domenica 13 dicembre 2015

StraLaterza!



Biancazzurri vittoriosi 5-0.

Al giro di boa il TT Laterza consolida la seconda posizione in classifica! Una grande gara quella dei ragazzi con un Lasalvia Jr ancora vincente(due vittorie su due partite), Tamborrino che continua a essere in ottima forma ma, soprattutto, a non perdere e un Loforese sempre più convincente. È stata sicuramente una prova da squadra con la “s” maiuscola per i nostri ragazzi, i quali torneranno in campo il 23 gennaio,dopo il riposo in vista del Natale,proprio contro il TT Molfetta, prima della classe. Da qui a questa data occorre lavorare duro, come fatto negli scorsi tre mesi, per cullare un sogno quasi impossibile (1° posto) ma sopratutto per assicurarsi la seconda piazza che nessuno alla vigilia avrebbe pronosticato. Intanto il duo tamborrino Paolo e loforese romeo continua a scalare le classifiche attestandosi rispettivamente in  1600 e 1800 posizione d' Italia.  Forza ragazzi,forza Laterza!

lunedì 2 novembre 2015

Ciak,si gira!...FINALMENTE...TUTTI E TRE!


Finalmente sfatato il tabú Rutigliano per il TT Laterza che vince e convince. Seconda vittoria consecutiva, sabato con il risultato netto di 5-1, che dimostra tutta la qualità della squadra. 2 partite vinte per Tamborrino(ancora una volta convincente) e Loforese,quest’ultimo(si pensa e si spera) ritrovato, e 1 vinta da Lasalvia(che si dimostra ancora una volta un ottimo terzo uomo per il team). Prossima partita, valevole per la 4^ giornata del campionato, vedrà il TT Laterza ospitare l’ostica compagine del Conversano, capitanata dal sempreverde Trovisi.

Vi aspettiamo sabato 7 novembre presso la palestra della scuola Diaz alle ore 16.30

G.S. TT LATERZA

martedì 14 aprile 2015

L'IMMACOLATA E IL CONCEPIMENTO!

Quando il giorno dell'Immacolata  del 2007, strinsi la mano all'Avv. Lasalvia, dopo anni che non ci vedevamo, eravamo a Matera, durante una classica partita di C1, tra Matera Casalnuovo e il Casamassima di Cianciotta e Grandolfo. Commentavamo divertiti la bellezza del tennistavolo, le solite polemiche tra juice consumate e puntini marci, quanto ci mancava l'attività, e io dissi a Marcello che avevo ripreso la racchetta e mi allenavo a Matera. Eravamo affascinati dal bel gioco dei due giovani Giampi Lomurno e un tal, Massaro Angelo!!! Già! Massaro fece 3 punti e cedette solo 1 set a Lomurno!!! In quella fatidica partita c'era già tutta la storia della rinascita pongistica di Laterza ma soprattutto il miracolo, la Cura Lasalvia! Infatti
C'era Donato... Che di li a un anno avrebbe insegnato a tenere la racchetta in mano ai 4 ragazzini gracilini con i capelli a spazzol (i 4 moschettieri Romeo Mario, paolo e pietro), e avrebbe portato il laterza al 3 posto in d2 con il suo 90% , e avrebbe portato metodo e agonismo a Laterza.  C'erano  Paolo Boll-ettieri e Giampaolo Lomurno, con il suo side mancino, amico e sparring di tante serate e dopo serate, che tanto ha dato ai ragazzi di Laterza, e spero ne vorrà dare...
C'era Massaro... Che ha contribuito alla netta, nettisima, inesorabile, inattaccabile, e strepitosa vittoria contro il fortissimo Monopoli capolista. C'eravamo noi due col nunero del prof Castellaneta in tasca.
Ci sono voluti tanti anni, tante persone, tante partite, ma soprattutto tantissime parole dell'Avv. Lasalvia (alcune al vento), per raggiungere dei livelli notevoli tecnici ma soprattutto agonistici tra i ragazzi pongisti del Laterza. Chiaramente è un punto di partenza e non di arrivo, molte sono le recriminazioni per le occasioni di crescita perse, peró questa vittoria con la conseguente possibilità di giocarsi la promozione ai play-off, significa molto per il piccolo movimento pongistico laertino.
Ora peró è il momento di rilanciare! Non lasciando solo il Presidente E il Lasalvia! Bisogna stringersi intorno a questi ragazzi, impegnarsi per trovare nuovi giovanissimi, e mantenere le preziose collaborazioni con Mr Motolese, con i pongisti Lucani, con SuperMitolo, con gli amici di Martina,  di Taranto, Casamassima!!!
E i Chilometri che mi separano da quel nero parquet e da quell'azzurro tavolo, e quella maglietta beige, diventano millimetri elettroneuronali ed emozionali, e si annullano ricordando tutti i bei momenti e quelli brutti, quando nonostante le vicissitudini famigliari, la palestra era aperta e il telefono caldo. Ora cari ragazzi siete dei giocatori in grado di crescere e pensare anche alla propria crescita sportiva e personale!
Forza Laterza!
W l'immacolata!

venerdì 3 aprile 2015

Torneo TT a Laterza


Sabato 4 Aprile 2015 alle 10:00 si svolgerà il suddetto torneo presso la palestra della scuola "Manzoni" i partecipanti ad oggi sono 20 ma ci si può ancora iscrivere, di seguito l'elenco dei partecipati e il programma della giornata:

Ore  \approx  10:00 inizio torneo 
Ore  \approx  13:30 pranzo Laertino 
Ore  \approx  17:00 fine del torneo

I partecipanti sono :


  1. LUIGI COLETTA
  2. GIOVANNI LISO
  3. LUCA D'ERCOLE
  4. ROMEO LOFORESE
  5. ROBERTO MALVASI
  6. PAOLO TAMBORRINO
  7. MARIO LASALVIA
  8. ANGELO D'ERCOLE
  9. SALVATORE DI SABATO
  10. MICHELE LONGO
  11. GIUSEPPE FASANO
  12. FRANCO DE LEO
  13. DONATO MARCOSANO
  14. FABIO TUNDO
  15. ALAN BUCCOLIERI
  16. ROCCO D. RUILA 
  17. VINCENZO FERRAIUOLO
  18. GIORGIO FIORAVANTI
  19. LEONARDO MARCOSANO
  20. ANTONIO LAUERA
  21. ANTONIO LANEVE

In bocca al lupo ai partecipanti e buon tennistavolo.


domenica 1 marzo 2015

Biella Concia (Cronaca non ufficiale del torneo di Quinta regionale del Piemonte, disputato il 28/2 a Biella... E dintorni!)


Ingredienti:
Il tesseramento nei draghirossi (pingpong Dragorosso) e il ritorno dopo 10 mesi de Linfermiere Dell'aquila all'agonismo (fermato con difficoltà agli ottavi solo da uno dei gioiellini locali....);
Lo svelto, Fabio Della Rovere, che supera bene un girone tostarello e fallisce per un soffio l'impresa col vincitore del torneo... cedendo solo ai vantaggi del quinto;
La goliardica coppia di mondovi di doppio Lafortezza-Belli (ospite del dragorosso 2 settimane fa, e del tt laterza l'anno scorso, e testa di serie number 1) che spumeggianti si classificano secondi;
Il daddario Luca in costante crescita tecnico-agonistica che riscuote i complimenti di avversari e organizzatori... E fa clandestina campagna acquisti...;
Il manzetti Gianluca solido, cattivo, determinato e leader in panchina sempre presente;
Papà Della rovere, il karate sempre kid della bassa val sesia a fare il tifo;
Gli amici  di Mondovì;
E per finire la grande abbuffata in vetta con vista sulla valle, in compagnia dei vertici societari di Biella, dei golden boy locali, delle famiglie, in uno splendido scenario enogastropongistico, zeppo di amicizia e di grotteschi aneddoti tipici solo di questo pazzo pazzo Sport chiamato TennisTavolo!
LINFERMIERE E' tornato! PIEMONTE TREMA... Sicura qualche presenza nel girone A D2 Piemonte ( http://portale.fitet.org/risultati/campionati/campionati.php?CAM=211&CONC=0 ) quest'anno per proseguire in crescita l'anno prossimo.

domenica 22 febbraio 2015

After 16 months...'O Miracolo


Nella terza giornata di ritorno nella palestra della scuola Manzoni in un clima sereno e finanche gioioso, complice l’impegno sportivo non particolarmente gravoso, si grida al Miracolo.
Sì perchè di miracolo vero e proprio si può parlare, giacchè nel corso dell’incontro la formazione locale ha dovuto mettere a repentaglio le coronarie per l’apparizione, affatto preventivata nonostante i reiterati inviti rivoltigli in precedenza, del già fondatore, v presidente-quasi factotum e atleta del TT Laterza.
Sì è accaduto ‘O Miracolo (come direbbero a Napoli).
Dopo soli 16 mesi di abbandono totale, inutili i tentativi fatti per riportarlo tra noi anche le segnalazioni a Chi l’ha visto, Gohst Pasquale is back, al momento, solo a salutarci...ma è già qualcosa.
Nella contentezza generale dei presenti (tra gli altri gli inossidabili collaboratori-atleti Giuseppe Braia e Giuseppe de Chiara) si è consumato un bel pomeriggio anche di amarcord (Gius De Chiara e Pasquale si sono rincontrati dopo sei anni allorquando con l’ormai “lumbard” Renzo, il ns primo grande tifoso e settimanalmente attento alle ns vicende, hanno giocato insieme in campionato).
Sperando di averlo ri-trovato definitivamente... o quasi...come atleta...sia pure a tempo parziale...noi continuiamo a pregare “A Maronn” (sempre come dicono nella città partenopea) almeno perchè venga a calcare il parquet (si fa per dire ovviamente) della Manzoni anche solo per sano divertimento e doveroso rilassamento post lavoro.
Pasqua’ stacc a racchett da a centr sus o paraet (qualcuno consentirà la frase tarzarula).
Sperando ancora in un altro miracolo che il gruppo possa ricostituirsi...magari con l’auspicata promozione in D1.
Torniamo infatti alle vicende agonistiche che vedono la squadra, capitanata dall’ Omnifactotum Marcello, impegnata nella ricorsa al Monopoli A in attesa della gara di ritorno casalinga del 11 aprile.
Alla vigilia della gara disputata con i ragazzini (ivi compreso l’ultra settantenne Michele Iannone un esempio di dedizione e servizio ai piccoli al pari del non più giovane Michele Tangorra) del Casamassima L  brutte notizie giungevano dall’infermeria.
Romeo malato nell’ultima settimana veniva precettato dal rompi-capitano causa le indisponibilità di Pietro (invero assente da tempo dalla Manzoni e comunque anch’egli malato), Mario (un po più presente del primo ma impegnato con la palla a spicchi) e Giuseppe Braia (anch’egli non pervenuto in palestra da giorni e quindi non schierabile).
Scontato o quasi il risultato è bene parlare delle prospettive delle due giovani promesse laertine Romeo e Paolo.
Il primo si è fermato ad Eboli-Monopoli quel maledetto 13.12.
Da quella data (e dopo aver battuto atleti del calibro di Abbruzzese n 800 d’Italia anno scorso in C1) in caduta libera o quasi (attutita si spera ancora per poco dalle sollecitazioni del rompicapitano).
Oltre a perdere lo smalto dei tempi migliori sembra aver smarrito testa e grinta (dovè il giocatore che gridava incitandosi ad ogni punto annichilendo col suo dritto-frusta ?).
La vittoria nel return match con i monopolitani passa necessariamente dal suo stato di forma che se non ritrova impedirà il secondo Miracolo della stagione (nel quale bisogna credere tutto è possibile).
Forza Romeo (non è questione di gomme vecchie che non grippano è u cervidd ca nenge gripp...pur cudd d ci scriv...tranquillo). Da questa settimana a lavorare duro anche sul piano fisico e gambe (le gomme non sono le stesse che nel 5 set gli hanno permesso di vincere ieri 11-2 con il baby Salandra ?).
Paolo l’esatto contrario di Romeo (viaggiano a corrente alternata).
Dopo un periodo di svogliatezza (come indicare altrimenti il poco lavoro nella settimana cruciale in occasione dello scontro di andata con monopoli ?) sembra in ascesa anche sul piano motivazionale, assiduo agli allenamenti e voglioso di far vedere, si spera, alla puglia intera il suo valore.
Abbiamo una Ferrari in garage, speriamo di portarla in autostrada (ma la benzina-voglia deve metterla lui con la spinta del papà e Ns Presidente Michael Tamb che vorremmo vedere più spesso tra noi).
Dall Presidè porta(c1) in alto i ns ragazzi.
Riuscirà Claudio Motolese, a cui va il ringraziamento per la dedizione e l’impegno speso in favore di paolo e Romeo, a riportare il TT Laterza e soprattutto i ns ragazzi al traguardo della promozione in D1, questa volta da conquistare si spera, sul campo ?
Un saluto ad Angelo (alias Alì il chimico), che molto si prodiga con i boys, questo fine settimana col fischietto in quel di Castellana ad arbitrare gara in B1 (4 ore poverino, xrò vedere e dirigere partita con atleti n 70 d’Italia è un orgoglio anche per gli amici del TT Laterza) e il prezioso, oltre che volenteroso Antonio Dell’orco a Torino alle prese con le fatiche di studio (quando ritorni au pais ?).
Buona fortuna e buon tennistavolo a tutti...anche a chi ci vuole male...e a presto vederci.